Home Life & Culture in Svizzera “La quotazione al Nasdaq è stata una scelta ovvia”